"I popoli non dovrebbero temere i propri governi: sono i governi che dovrebbero temere i propri popoli."
V (da John Basil Barnhill)

I chairman

Marco Calamari (Progetto Winston Smith)

Marco Calamari. Ingegnere, classe 1955, talvolta noto come Cassandra, a 18 anni dovette decidere se comprarsi una macchina usata od un pc. Scelse il pc e da allora non si e' ancora completamente ripreso. Lavora come archeologo di software legacy in una grande multinazionale, ma e' appassionato di privacy e crittografia in Rete, dove collabora a progetti di software libero come Freenet, Mixmaster, Mixminion, Tor & GlobaLaks.

E' il fondatore del Progetto Winston Smith e tra i fondatori dell'associazione Hermes Centro Studi Trasparenza e Diritti Umani Digitali.
Dal 2002 organizza il convegno "e-privacy" dedicato alla privacy in Rete e fuori, ed e' editorialista di "Punto Informatico" dove pubblica la rubrica settimanale "Cassandra Crossing".

Diego Giorio (Progetto Winston Smith)

Dopo un'esperienza nell'industria privata, nella ricerca&sviluppo di una multinazionale di seminconduttori prima, nel marketing e nel web marketing poi, ho successivamente avuto altre esperienza professionali prima di approdare alla Pubblica Amministrazione, nei servizi demografici di un piccolo Comune. Dal 2009 ho iniziato a pubblicare con SEPEL articoli in varie materie demografiche e di interesse generale della PA, ho tenuto corsi di formazione per un'Associazione di settore, dopo avere ottenuto il titolo di formatore dal Ministero dell'Interno. Fra i vari interessi, la privacy ed il suo impatto sulla PA, e dal 2012 seguo il convegno e-privacy, sia come uditore che come relatore.

Emmanuele Somma (Progetto Winston Smith)

Emmanuele Somma è prestato da anni al Progetto Winston Smith, collabora con il Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani Digitali ed è militante del Partito Radicale. È giornalista pubblicista, ha fondato Linux Magazine e dirige "LOGIN, saving the Internet wealth".

I relatori

(è un nome collettivo) (è un nome collettivo) (Presunto Presupposto Collettivo Cisti)

cisti.org è un network radicale autogestito rivolto alla comunità torinese, al cui interno si costruiscono alternative alle piattaforme corporative, mettendo al centro la tutela della privacy.

Ad e-privacy XXV presenta
A spasso nel fediverso, la nostra esperienza con Mastodon alle 15:10 di Venerdì.

Riccardo Abeti (CSIG Ivrea-Torino)

Riccardo Abeti ama definirsi "tecno-avvocato" in quanto esperto di leggi relative all'Information e Communication Technology. Founding partner di EXPLegal, dal 2008 presiede la Commissione "New Technology, Personal Data and Communication Law" dell'Unione Avvocati Europei. Approfondisce e risolve problematiche di "diritto delle nuove tecnologie", nella quotidianità del lavoro, nell'ambito di pubblicazioni specializzate e per le associazioni di cui è membro (UAE - Unione Avvocati Europei e CSIG Ivrea-Torino). Con l'avvento del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati, è stato designato quale Responsabile per la protezione dei dati di alcune importanti realtà produttive nazionali.

Ad e-privacy XXV presenta
Le informazioni migliorano la user experience ma poi lo user ne perde totalmente il controllo alle 16:40 di Giovedì.

Graziano Albanese

Graziano Albanese, consulenti informatico amministratore di reti e sistemi. Esperto di sicurezza informatica delle connettività LAN e WAN e dei processi di Office Automation. Consulente in outsourcing per la progettazione e realizzazione di impianti di comunicazione integrata.

Ad e-privacy XXV presenta
Social scoring e mobilità sostenibile, che fine fa la privacy? alle 11:20 di Giovedì con Graziano Albanese.

Mauro Alovisio (Centro Studi di informatica Giuridica di Ivrea Torino)

Mauro Alovisio, professore di corsi di perfezionamento universitario in materia di protezione dei dati personali, fellow del Centro di ricerca Nexa e direttore del Centro di Informatica Giuridica di Ivrea Torino e autore di pubblicazioni in materia di videosorveglianza ; Riccardo Abeti, legale specializzato nel diritto delle nuove tecnologie, componente del Centro Studi di informatica di Ivrea Torino e dell'Unione degli Avvocati Europei

Ad e-privacy XXV presenta
La tutela della sfera privata on line: gli scenari del regolamento e-privacy, gli strumenti di tutela ai tempi del GDPR alle 11:45 di Venerdì.

Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights

Our mission is to promote and develop in the society the awareness of and the attention to transparency and accountability, be they related to the society-at-large or not. Our goal is to increase the citizens’ involvement in the management of matters of public interest and to boost the active participation of workers and employees to the correct management of corporations and companies they work for.

Accordingly, the Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights mission includes;

Supporting and developing free software with the purpose of increasing the Freedom of Speech online and, more in general, the protection of rights and personal freedom in a connected world; Supporting and developing the whistleblowing free-software solution named “GlobaLeaks” aimed at private and public organizations which shall be free to adopt the same software for their initiatives; Taking part in associations or organizations which share the same goals as the Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights in the field of promotion and protection of civil liberties, anonymity in a connected world, whistleblowing, freedom of speech and investigative journalism; Supporting the development and promotion of the Tor2web project and of the TOR network and tools thereof in general; Supporting the development and actual management of the LeakDirectory website, listing whistleblowing websites; Hosting or attending events aimed at increasing the culture of Transparency (i.e., public-interest whistleblowing, OpenData, OpenGovernment etc.)

In no event shall the Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights gather and/or solicit secret or sensitive information, while it reserves the right to evaluate whether to give technical support to entities which are involved in such activities, provided that the Board so decides.

The Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights, in order to pursue its goals, may decide to apply for membership in other organizations and/or to co-operate with entities whose mission does not conflict with the goals of the Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights.

Ad e-privacy XXV presenta
Big Brother Award alle 12:20 di Venerdì.

Adriana Augenti

ADRIANA AUGENTI è avvocato del Foro di Bari e si occupa in particolare di Tutela dei Dati Personali, Nuove Tecnologie, Internet Governance, Diritto Industriale e della Concorrenza e Proprietà Intellettuale. Segretario del Centro Studi Informatica Giuridica è DPO dell’Ordine degli Avvocati di Bari ed è consulente in materia di tutela dei dati personali per diverse Pubbliche Amministrazioni Locali e PMI. Ha esperienza decennale nell’ambito della formazione anche postuniversitaria ed è stata relatrice in numerosissimi convegni sulle tematiche trattate. È autrice di pubblicazioni in materia.

Ad e-privacy XXV presenta
La campagna elettorale nell'epoca del social scoring: dal proporzionale alla profilazione alle 15:10 di Giovedì con Tommaso Scannicchio.

Elena Bassoli (ANGIF)

Elena Bassòli, Avvocato in Genova, Professore a contratto di Diritto della comunicazione elettronica (54 h) e di Cyber Security and Data Protection (Master II liv. post lauream Ingegneria), presso Università degli Studi di Genova; già docente di Diritto dell’Informatica presso l’Università degli Studi di Genova, del Piemonte Orientale, e della Statale di Milano. Si occupa di diritto e nuove tecnologie dal 1995 ed è autore di oltre 200 pubblicazioni in materia, tra monografie, contributi a collettanee, articoli, note e commenti. Membro del Comitato di Redazione della rivista “Sicurezza e Giustizia”, è formatore per Ministero dell’Interno e Ministero di Giustizia, Vice-Presidente di ANGIF (Associazione Nazionale Giuristi Informatici e Forensi) con cui ha organizzato e coordinato centinaia di seminari, convegni, congressi, master. Coautore del software Verslex in uso al Senato della Repubblica per l’aiuto alla redazione dei testi normativi. È dottore di ricerca in Metodi e tecniche della formazione e valutazione delle leggi, XII ciclo. Coordinatore della Commissione “Privacy” e Consigliere presso CTI-Liguria (Club Tecnologie dell’Informazione); membro ANDIG-Ass. Naz. Docenti Informatica giuridica e ANDIP-Ass. Naz. Difesa Privacy. In questi ultimi 25 anni si è occupata e tuttora si occupa di consulenza privacy e diritto delle nuove tecnologie ad imprese ed enti pubblici nei settori trasporto marittimo, sanitario, turistico, commerciale, assicurativo, associativo, no profit, ordini professionali, siderurgico, impiantistico.

Ad e-privacy XXV presenta
La responsabilità dell'algoritmo di scoring alle 12:00 di Venerdì.

Christian Bernieri (Bernieri Consulting - principal consultant)

Consulente legale in materia di protezione dei dati dal 1996. Consulente tecnico per passione da sempre. "I guai sono iniziati quando ho trovato il mio primo cacciavite per smontare tutti i miei giocattoli. Da li non mi sono mai fermato e ho sempre smontato tutto."

DPO o consulente per gli adempimenti privacy per conto di primarie imprese, data-company di rilievo internazionale, startup innovative, enti pubblici.

Rebecca Berto

Rebecca Berto è attiva come consulente legale in un progetto europeo finanziato anche dalla Commissione Europea. Ha mosso i primi passi lavorativi in ambito legale in uno studio legale della Corte d'Appello di Trento. Poi gli eventi l'hanno portata prima a lavorare per un'azienda a partecipazione pubblica e poi all'interno dell'attuale progetto europeo. Ha continuato a studiare, specializzadosi in risoluzione internazionale delle dispute commerciali, in altre parole arbitrati internazionali e dispute internazionali relativi ad investimenti: per questo motivo procedure come quelle previste dal WTO o ICSID sono perfettamente conosciute. Se volete chiederle dell'Energy Charter Treaty ve ne parlerà per ore! Nata a Celle, in Germania, vive e lavora in Trentino Alto Adige. Pensa e parla in italiano ed in tedesco, parla e pensa anche in inglese... ogni tanto dice qualche frase in russo, lingua che cerca di studiare di più. Ha la passione per le scienze naturali, la fisica e le nuove tecnologie.

Ad e-privacy XXV presenta
Trattamento dei dati personali: la nascita del reclamo costituzionale in Germania alle 10:55 di Venerdì.

Carlo Blengino

Carlo Blengino svolge la professione esclusivamente nel settore penale, con specializzazione in proprietà intellettuale, diritto dell'informatica, delle nuove tecnologie e tutela della riservatezza e dei dati personali. E' fellow del Nexa Center for Internet & Society del Politecnico di Torino, cura un blog personale sul quotidiano on-line ilPOST.it ed ha pubblicato lavori con Giappichelli, UTET Giuridica, Egea ed Aracne.



Partecipa alla Tavola Rotonda «E-PIRACY: Copyright, pirati e prospettive» alle 16:30 di Venerdì con Marco Ciurcina, Carlo Blengino e ... moderata da Emmanuele Somma.

Massimo Burgio (Consulente online marketing)

Esperto di online marketing, frequente speaker, keynote e chairman di conferenze internazionali sui temi del marketing in rete. Tra i pionieri dell’online marketing in Italia, è passato dallo sviluppo dei principali portali internet italiani al web marketing di grandi aziende e brand internazionali, ma da anni preferisce offrire consulenza e servizi di online marketing e comunicazione digitale a business sostenibili e organizzazioni impegnate sul fronte sociale e culturale. massimo.burgio@gmail.com (per comunicare anche a lui l'eventuale accettazione della proposta di relazione)

Ad e-privacy XXV presenta
Big Data Processing: dal Social Scoring di Stato al Consumer Scoring, il difficile equilibrio tra marketing tecnologico e privacy alle 11:15 di Venerdì con Massimo Burgio.

Marco Ciurcina (StudioLegale.it)

Avvocato in Torino, opera nel campo del diritto commerciale e contrattuale, diritto dell'Information Technology, diritto d'autore, brevetti e marchi, in particolare con focus su software libero, contenuti e dati aperti. Docente in "Diritto ed etica della comunicazione" presso il Politecnico di Torino. Attivamente impegnato per la promozione del software libero e delle libertà digitali.

Ad e-privacy XXV presenta
Che succede? alle 14:30 di Venerdì.


Partecipa alla Tavola Rotonda «E-PIRACY: Copyright, pirati e prospettive» alle 16:30 di Venerdì con Marco Ciurcina, Carlo Blengino e ... moderata da Emmanuele Somma.

Claudia Criscuolo

Avvocato in Napoli e dottoressa di ricerca all’Università degli studi di Napoli Federico II, specializzata in AI e privacy. Ha frequentato corsi di specializzazione alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa in materia di cybersecurity e regolamentazione della robotica. Ha da poco concluso il dottorato di ricerca con lode, presentando un lavoro sul potere di controllo e l’utilizzo delle intelligenze artificiali nelle aziende.

Ad e-privacy XXV presenta
Progresso tecnologico e potere di controllo alle 17:40 di Giovedì.

Alfredo De Felice (CRC Lex)

L’Avv. Alfredo De Felice lavora presso CRC Lex, uno studio legale con sedi a Milano e Padova specializzato in privacy e diritto delle nuove tecnologie.

L’attività di Alfredo De Felice si concentra nei settori del diritto civile, della contrattualistica interna ed internazionale, dell’e-commerce, privacy e data protection.

STUDI, CORSI DI SPECIALIZZAZIONE E DOCENZE IN AMBITO PRIVACY L’Avv. Alfredo De Felice si è laureato in Giurisprudenza nel 2014 presso l’Università degli Studi di Padova.
Nel 2017, all’età di 26 anni, ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense presso il Distretto della Corte d’Appello di Venezia. Ha ultimato il Corso di Alta Specializzazione di Data Protection Officer e ha conseguito la certificazione secondo lo schema UNI 11697:2017 da parte di Cepas Bureau Veritas.

E' fellow dell'European Law Institute (ELI).

L’Avv. Alfredo De Felice svolge regolarmente attività di docenza con riferimento alla normativa privacy e data protection. Da ultimo, svolge attività di tutorato per Formazione Giuridica S.r.l., scuola di preparazione all’esame di abilitazione per la professione forense.

Ad e-privacy XXV presenta
Digital signage: la nuova frontiera delle campagne marketing digitali all’esame privacy alle 10:35 di Venerdì.

Alessandro Del Ninno (Studio legale Tonucci & Partners)

Avvocato esperto nel settore dell'ICT e della Data Protection. E’ autore di oltre 100 pubblicazioni, tra articoli, saggi, libri e monografie giuridiche dedicate alle materie dell’ICT, Data Protection e diritto d’autore. Ad oggi è stato invitato come relatore ad oltre 150 conferenze organizzate sia a livello nazionale che internazionale dalle principali istituzioni italiane e straniere.

Ad e-privacy XXV presenta
Profilazione pubblica e privata tra social scoring e Intelligenza Artificale: quali responsabilità e tutele legali? alle 10:00 di Giovedì.

Maddalena Esposito

Maddalena Esposito, casertana di nascita e londinese di adozione. Mi sono laureata recentemente in Media, Communications e Critical Practice alla University of the Arts London (UAL) e attualmente conduco ricerca su Internet Regulation e Freedom of Expression Online per Big Brother Watch, una ONG britannica che protegge il diritto alla privacy e le libertà civili legate alla sorveglianza. Da oltre un anno lavoro come Head of Social Media and Dissemination all'Information Law and Policy Centre (ILPC), presso l'Institute of Advanced Legal Studies, University of London, per cui scrivo e organizzo seminari e conferenze accademiche.

Tra i miei interessi ci sono: regolamentazione e politiche dei social media, comunicazione politica, eGovernment, policy-making.

Ad e-privacy XXV presenta
Partecipazione politica e coinvolgimento civico nell'era della piattaforma Rousseau - uno scenario distopico o un avanzamento democratico? alle 14:50 di Giovedì.

Nicola Fabiano (Studio Legale Fabiano)

Nicola Fabiano è Avvocato cassazionista, Specialista in Diritto Civile, esperto in mate-ria di protezione dei dati personali, privacy e sicurezza informatica, ricercatore indipen-dente, innovatore. Presidente dell'Autorità Garante di San Marino. E’ certificato: Responsabile della Protezione dei Dati (RPD/DPO) - UNI 11697:2017, Valutatore Privacy – UNI 11697:2017, Professionista dei Sistemi di Gestione della Sicurez-za delle Informazioni - ISO 27021:2017, Security Manager (ICT) - UNI 11506:2017.

Ad e-privacy XXV presenta
Etica, Intelligenza Artificiale e protezione dei dati personali alle 9:45 di Venerdì.

Edoardo Ferri (Studio Tecnico Ferri & Costantino)

Consulente Tecnico in materia di Informatica Forense e Sicurezza, esercita la libera professione come Perito Informatico. Consulente Tecnico del Giudice presso il Tribunale di Pavia. Fondatore dello Studio Tecnico Ferri & Costantino. Senior Partner del BiSLab – Bicocca Security Lab, laboratorio interdipartimentale in materia di sicurezza informatica della facoltà di Giurisprudenza e di Informatica dell’Università Bicocca.

Ad e-privacy XXV presenta
La crittografia nella messaggistica istantanea alle 14:50 di Venerdì.

Giovanni Battista Gallus (Circolo dei Giuristi Telematici - Nexa Center)

Diritto d’autore, diritto penale, tutela della privacy e diritto dell’informatica e delle nuove tecnologie sono le sue principali materie di competenza. Dopo la laurea cum laude in giurisprudenza in Italia si trasferisce in Gran Bretagna per il Master of Laws in Maritime Law e Information Technology Law alla University College London – UCL.. In seguito consegue il titolo di dottore di ricerca. Nel 2009 ottiene lo European Certificate on Cybercrime and Electronic Evidence (ECCE). Iscritto all’Albo degli Avvocati dal 1996, Cassazionista dal 2009, Data Protection officer per diversi enti, collabora con la cattedra di Informatica Giuridica dell’Università di Milano ed è docente al Corso di Perfezionamento in Criminalità informatica e prova digitale. Fellow del Nexa Center on Internet e Society e dell' Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights. Autore di diverse pubblicazioni sui temi citati e relatore nei principali convegni nazionali e internazionali, affianca alla professione attività di formazione, in particolare nel campo del diritto d’autore, del Free software – Open Source, della tutela della privacy, della sicurezza informatica e della digital forensics. Past Presidente del Circolo dei Giuristi Telematici, fondato nel 1998, primo esempio italiano di associazione giuridica telematica, è componente della Commissione Privacy del Consiglio Nazionale Forense.

Ad e-privacy XXV presenta
Smart city: la città può essere intelligente senza sorvegliarci tutti? alle 11:00 di Giovedì.


Partecipa alla Tavola Rotonda Social Scoring alle 11:50 di Giovedì con Giovanni Battista Gallus e ... moderata da Marco Calamari.

Nicola Gargano

Nicola Gargano, avocato in Bari e Milano, consigliere referente informatico per l'ordine degli avvocati di Bari, socio fondatore dell'associazione Amadir e CSPT di cui è attualmente vicepresidente. Componente del comitato scientifico del portale ilprocessotelematico.it e autore di numero articoli e pubblicazioni sul processo telematico. Già relatore in numerosi convegni in tema di Processo Telematico e Privacy.

Ad e-privacy XXV presenta
Social scoring e mobilità sostenibile, che fine fa la privacy? alle 11:20 di Giovedì con Graziano Albanese.

Andrea Ghirardini

Andrea "Pila" Ghirardini lavora da oltre 17 anni nel campo della sicurezza informatica, al supporto di forze dell'ordine e compagnie private. Ha inoltre un POV particolare avendo lavorato sia per una telco a caso ex monopolista sia per una società che si occupa di intercettazione e sorveglianza di massa.

Ad e-privacy XXV presenta
Black Mirror nel presente alle 14:00 di Venerdì.

Monica Gobbato (Studio Gobbato)

Monica Gobbato Avvocato digitale, Data Protection Officer (DPO) per diverse aziende pubbliche e private, già commissario d’esame per Privacy Officer ed ex senior associate di due studi legali internazionali: Gianni, Origoni & Partners e Baker e MCKenzie a Milano, nei dipartimenti di Privacy ed Information Technology. Si occupa di Privacy dal 1997 e di Diritto dell’informatica dal 2003. Prof A.C. all’Università Ca’ Foscari a Venezia dal 2007, è docente in Master Universitari, Seminari e Corsi in tutta Italia. Coordinatrice di corsi specialistici per Data Protection Officer, nonchè relatrice e moderatrice in materia di Diritto dell’informatica, privacy e cybercrime. Dal 2019 coordina la sezione genovese della community Legal hackers, presente in oltre 150 Paesi nel mondo. Autrice di monografie, opere collettive e aticoli scientifici.

Ad e-privacy XXV presenta
Il Riconoscimento Facciale tra algoritmi e biometria alle 10:30 di Giovedì con Massimiliano Nicotra.

Valentina Longo (Avvocato)

Avvocato, si occupa di privacy dal 2002, cura progetti per l’adeguamento alle prescrizioni in materia di trattamento dei dati personali in favore di primarie società nazionali e multinazionali e dal 2017 anche della Pubblica Amministrazione. Dal 2017 al 2018 ha partecipato, come delegata del Ministero delle politiche agricole alimentari forestali e del turismo (Mipaaft), agli incontri "GDPR per la PA”, organizzati dal Garante per la protezione dei dati personali. Da ottobre 2018 è consulente Mipaaft per l'adeguamento al GDPR, referente per la Direzione Generale Affari generali e del nominato Responsabile (RDP).

Ad e-privacy XXV presenta
Big Data Processing: dal Social Scoring di Stato al Consumer Scoring, il difficile equilibrio tra marketing tecnologico e privacy alle 11:15 di Venerdì con Massimo Burgio.

Roberto Marmo (Universita' di Pavia, Facolta' di Ingegneria)

Roberto Marmo è professore a contratto di Informatica nell'Università di Pavia. Si occupa di formazione, sviluppo software e scrittura di libri su: intelligenza artificiale, social media mining per estrazione di informazione nei social media, social media analytics per il marketing. Sito web www.robertomarmo.net

Ad e-privacy XXV presenta
Estrazione di email dai Social Media alle 16:20 di Giovedì.

Massimiliano Nicotra (Studio Nicotra)

Massimiliano Nicotra. Avvocato, docente di “Introduction to the Legal System” presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Dipartimento di Economia, nonché membro del Centro di Ricerche Economiche e Giuridiche della medesima Università, svolge attività di coordinatore della sezione Privacy e Compliance ed attività di docenza nel corso di alta specializzazione su Data Protection Officer e information security. È co-autore del volume “Diritto della blockchain, intelligenza artificiale e IoT” edito da IPSOA nel 2018 e coordina la sezione romana della community Legal hackers, presente in oltre 150 Paesi nel mondo.

Ad e-privacy XXV presenta
Il Riconoscimento Facciale tra algoritmi e biometria alle 10:30 di Giovedì con Massimiliano Nicotra.

Enrica Priolo

Mi sono laureata in Giurisprudenza nella mia città con una tesi sulle intercettazioni. Esercito la professione di avvocato dal 2009, prediligo il diritto pubblico e sono cultrice di materia in diritto processuale penale e in diritto penitenziario presso la facoltà di Giurisprudenza di Cagliari. Ho ricevuto un incarico di insegnamento delle materie del diritto penale e del diritto processuale penale presso la Scuola di Specializzazione per le professioni legali presso l’Università degli Studi di Cagliari -Dipartimento di Giurisprudenza- per tre anni. Sono la coordinatrice dell'area giuridica della scuola di formazione EVLab s.r.l. di Cagliari. Sono specializzata in diritti umani e da qualche tempo approfondisco lo studio delle prove digitali. Sono componente della Commissione Formazione ed aggiornamento professionale presso il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Cagliari.

Ad e-privacy XXV presenta
Sui diritti umani connaturati alla corretta informazione. alle 16:00 di Giovedì.

Roberto Pusceddu (Università di Cagliari)

Roberto Pusceddu è Avvocato del Foro di Cagliari e Dottorando di Ricerca in Scienze Giuridiche presso l'Università di Cagliari, Cultore di materia in Filosofia del diritto e Teoria Generale del Diritto (Docenti: Professor Giuseppe Lorini e Professor Gianmarco Gometz). La sua tesi di dottorato si incentra su: L'immagine nel contratto.

Ad e-privacy XXV presenta
L’immagine ed il contratto. la funzione ‘informativa’ dell’icona alla luce del GDPR: il rapporto Avvocato-cliente. alle 10:05 di Venerdì.

Tommaso Scannicchio

Tommaso SCANNICCHIO si è specializzato nel campo della ICT Law durante un soggiorno annuale presso la Essex University UK nell’anno accademico 2001-2002. E’ avvocato del Foro di Bari dal 2003. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Diritto Privato Italiano e Comparato presso l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” con una tesi in lingua inglese relativa ai profili critici nei rapporti contrattuali che coinvolgono flussi di dati personali come “causa” del contratto. Cultore della materia per le cattedre di Diritto Privato Comparato, Diritto Civile 2 ed Inglese Giuridico presso la stessa Università, vanta una pluriennale esperienza specialistica nella consulenza in materia di privacy compliance nazionale ed europea, nel diritto d’autore, nel diritto dell’informatica e delle nuove tecnologie, con particolare riguardo alla diffamazione online e nella responsabilità degli Internet Service Provider. E’ associato I.A.P.P. (International Association of Privacy Professionals) e cura pro-bono il progetto “Libertà Civili nell’Era Digitale” per la ONLUS Coalizione Italiana per le Libertà e Diritti Civili (CILD) in Roma

Ad e-privacy XXV presenta
La campagna elettorale nell'epoca del social scoring: dal proporzionale alla profilazione alle 15:10 di Giovedì con Tommaso Scannicchio.

Claudio Tancini (Informatica Solidale Onlus)

Claudio Tancini è un professionista esperto di infrastrutture in Data Center di grandi dimensioni, che ha completato con successo numerosi progetti, soprattutto in ambito internazionale. Da anni impegnato al supporto del Terzo Settore e nei temi della Solidarietà Sociale e dell'Etica per le organizzazioni ICT. E' Presidente di Informatica Solidale Onlus.

Ad e-privacy XXV presenta
La importanza di un codice Etico per i professionisti ICT alle 15:50 di Venerdì.

Giuseppe Vaciago (LT42)

Avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie. Ha conseguito nel 2011 un PHD in Scienze Giuridiche all’Università degli Studi di Milano Bicocca affrontando il tema della Digital Forensics e delle investigazioni digitali. È lead auditor ISO/IEC 27001/20013 (Information Security Management) e ha conseguito la certificazione UNI 11697/2017 come Responsabile della Protezione dei Dati Personali (DPO). È docente di informatica giuridica presso l’Università degli Studi dell’Insubria dal 2007.

Ad e-privacy XXV presenta
«Law Enforcement Directive» e D.lgs. 51/18 alle 11:50 di Giovedì.

Giovambattista Vieri

Son del 1964, mi occupo di informatica da quando avevo 16 anni e studiavo Elettronica Industriale. Ho poi lavorato nell'industria aerospaziale sia sviluppando GUI sia sviluppando apparati embedded, passando poi a societa' di consulenza e formazione (responsabile gruppo internet), poi a societa' editoriali con ruoli anche inerenti la IT security. Infine imprenditore (molto piccolo) e consulente IT. Nei ritagli di tempo, scrivo software che poi pubblico come software libero . Son molto appassionato di Storia e sport (praticato). Amo la buona tavola apparecchiata da discussioni interessanti.

Ad e-privacy XXV presenta
Facce, dati e ... Machine learning alle 15:30 di Venerdì.

Gabriele Zanoni

Gabriele Zanoni lavora come Systems Engineer per FireEye e collabora con clienti e partner in Italia e nei mercati emergenti per analizzare e contrastare gli Advanced Persistent Threats (APT). In passato, in qualità di Incident Responder, è stato coinvolto in attività di gestione degli incidenti per la difesa da attacchi e attaccanti State-Sponsored. Ha contribuito alla messa in sicurezza di aziende enterprise, in Europa e Medio Oriente, in diversi settori come quello governativo, finanziario, delle telecomunicazioni, dei trasporti e non ultimo in quello energetico. Ha lavorato come Penetration Tester per la sicurezza di molti istituti bancari Italiani ed esteri e ha coordinato team di sicurezza per il test e la risoluzione di vulnerabilità su sistemi critici. È stato tra i primi in Italia a lavorare nell’ambito dei servizi di sicurezza in cloud per quanto riguarda l’analisi e la protezione di flussi email, web e di archiviazione. È appassionato di OSINT (Open Source INTelligence) e di Analisi Forense, e spesso partecipa come relatore a conferenze inerenti questi temi.

Ad e-privacy XXV presenta
Dimmi qualcosa di interessante su me! alle 17:10 di Giovedì.

Efrem Zugnaz (Webprepping)

Efrem Zugnaz, opera nel settore IT da piu' di venti'anni. Attualmente si occupa di IT Governance per una concessionaria Autostradale. Avendo passato molte fasi tecnologiche ora si occupa di portare in maniera gratuita a quanti piu' possibile buone prassi ed informazioni per i cittadini digitali, con lo scopo di alimentare una sfera privata digitale etica e corrett

Ad e-privacy XXV presenta
Privacy Chillng effect alle 15:40 di Giovedì.

Organizzato da

In collaborazione con

Media Partner